Storie di magia: Carry on - Rainbow Rowell


Titolo​: Carry On
Autore​: Rainbow Rowell
Traduttore​: F. Merani
Editore​: Piemme
Prima edizione​: marzo 2017

Sinossi: Simon Snow è il peggior prescelto di sempre.
Questo è ciò che sostiene Baz, il suo compagno di stanza. Baz potrà anche essere un vampiro e un nemico, ma ha probabilmente ragione. Per la maggior parte del tempo infatti Simon non sa far funzionare la sua bacchetta, oppure non sa controllare il suo inestinguibile potere mandando tutto a fuoco. Il suo mentore lo evita, la sua ragazza lo ha lasciato, e un mostro con la sua faccia si aggira per Watford, la scuola di magia in cui frequentano l'ultimo anno.
Allora perché Baz non riesce a fare a meno di stargli sempre intorno?

Carry On di Rainbow Rowell è una storia di magia, di maghi e di complotti di adulti che credono sempre di sapere cosa è meglio per l’umanità. Una storia che ricorda fortemente il maghetto preferito di tutti, Harry Potter, ma che rispetto a lui cambia strada e ne intraprende una diversa, dove spesso le ferite del passato e gli errori degli adulti sono più difficili da affrontare.
Carry On nasce come spin off del libro Fangirl della stessa autrice Rainbow Rowell (edito da Piemme), una storia generata da un’altra storia e, come disse la stessa autrice “ero pronta a lasciar andare Cath e Levi (ndr: i protagonisti del libro Fangirl), ma non ero pronta a lasciar andare Simon e Baz.”
Simon Snow frequenta l’ultimo anno alla scuola di magia di Watford, lui e la sua quasi ex-ragazza Agatha non si parlano, la sua migliore amica Penny è esasperata, l’Arcimago -la figura più potente nel mondo dei Maghi, nonché preside di Watford, nonché l’uomo che ha preso Simon sotto la sua ala protettiva e gli ha rivelato di essere un mago- è costantemente assente e sembra ignorarlo, la sua arcinemesi, Baz, è scomparso e il mondo dei Maghi è sul punto di essere distrutto dalla minaccia del Tedio.
Una minaccia che, secondo un’antica profezia, Simon Snow, il mago più potente mai nato, è destinato a sconfiggere.

Simon, però, non sa assolutamente cosa fare.

Carry On nell'edizione con copertina illustrata da Kevin Wada

Carry On è una storia di ragazzi che vorrebbero essere normali, vorrebbero non essere prescelti, vorrebbero essere i primi della classe, vorrebbero non sentirsi dei mostri.
É una storia di ragazzi uniti e legati da una minaccia più grande di loro, una minaccia che gli adulti hanno creato da tempo immemore, ma che hanno deciso di riporre nelle mani di un gruppo di adolescenti. É una storia di confusione, di scoperte di sé stessi, di pregiudizi da abbattere e di volontà aprirsi all’altro.
Scritto in una prosa leggera e che cambia sempre, ogni capitolo, raccontato un punto di vista diverso tra i personaggi principali, muove le pedine sulla scacchiera di una storia sfaccettata, vista attraverso gli occhi di un gruppo di ragazzi alle prese con complotti più grandi di loro.
Simon Snow è destinato a sconfiggere il Tedio. Baz è destinato a sconfiggere Simon Snow.
Carry On è una storia che finirà in fiamme. E nessuno dei due potrà impedirlo.

Una storia dove giocano personaggi femminili che influenzano e cambiano le carte in tavola e che si ribellano.
Ci sono diversi tipi di ribellione, alcuni sono rumorosi, sono sentiti e partecipi, altri sono silenziosi, personali, sono ribellioni contro lo status quo e ciò che è stato scelto da altri.
C’è chi, invece, non è mai riuscito a ribellarsi.

Carry on è anche una storia di amori che finiscono e amori che si riscoprono, amori impossibili e amori condannati, amori basati su pregiudizi infondati che vengono sconfitti, amori che emergono sopra a ogni cosa.
Carry On, infine, è una storia di ragazzi per ragazzi, una storia leggera, che ti accompagna lungo un percorso alla scoperta di cosa si cela dietro l’altro, di chi è il Tedio, di quali sono i ruoli di ognuno in questa complessa scacchiera di intrecci, e di come Simon Snow riuscirà a vincere e come Baz riuscirà a confessare il suo amore impossibile.

Acquista il libro online:


Questo consiglio di lettura è stato dato da:
Ananas, macchina da guerra delle letture alla velocità della luce, asso nel dispensare consigli su libri Young adult e a tematica LGBT+. Lettrice instancabile, scrive per passione, si incazza con la società per necessità.

Share:

0 commenti